approfondimento Lab Tests Online

Testo tratto da Lab Tests Online

Torna all'elenco esami

Gonorrea Noto anche come: GC
Nome: Coltura di gonorrea
Esami associati: Chlamydia
In sintesi

Perché sottoporsi a test ?
Per cercare la Neisseria gonorrhoeae, che causa la malattia sessualmente trasmessagonorrea

Quando sottoporsi a test?
Se si hanno sintomi di gonorrea o in caso di gravidanza

Campione richiesto?
Un tampone della secrezione o materiale emesso dalla zona infetta; l’ urina per un uomo é accettabile per alcuni metodi molecolari
 

Il campione da analizzare

 

Che cosa viene sottoposto a test ?
Il test cerca la presenza del batterioNeisseria gonorrhoeae, che causa la gonorrea, malattia sessualmente trasmessa. Si stima che negli Stati Uniti si verifichino più di 700000 casi l’anno, ma solo la metà di queste infezioni vengono comunicate al CDC (centro per il controllo e la prevenzione delle malattie). Negli USA, le percentuali più alte di infezione si trovano tra gli adolescenti sessualmente attivi, i giovani adulti e gli afroamericani.

Mentre molti uomini con la gonorrea ne avvertiranno i sintomi, la maggior parte delle donne non li avvertiranno, oppure li scambieranno per infezioni della vescica o della vagina. Per gli uomini, i sintomi di solito appaiono entro 2-5 giorni dall’infezione, ma possono impiegarci anche 30 giorni; per le donne, quelle che ne hanno i sintomi li avvertono entro 10 giorni dall’infezione. I sintomi includono per le donne minzione urente o dolorosa, perdite vaginali aumentate, e talvolta sanguinamento tra i periodi mestruali o in seguito a rapporto sessuale vaginale. Per gli uomini, i sintomi includono una secrezione bianca, giallastra o verdastra dal pene, una sensazione di bruciore all’atto della minzione, ed a volte testicoli doloranti o gonfi. I sintomi di infezione rettale includono secrezioni, prurito e movimenti intestinali dolorosi.

 

La Gonorrea si può curare con un ciclo di antibiotici. La gonorrea non curata può portare complicazioni serie. Le donne possono ammalarsi di malattia infiammatoria pelvica (PID), infezione che si estende dalla vagina e dalla cervice all’utero ed alle tube di Falloppio. La PID può provocare ferite alle tube di Falloppio, il che può portare a gravidanza ectopica o ad infertilità. Negli uomini, l’infezione può portare ad un’infiammazione dei testicoli risultante poi in sterilità. Sia nei maschi che nelle femmine, i batteri possono anche diffondersi nella circolazione sanguigna ed infettare le articolazioni, causando un tipo di artrite. Altre complicazioni potenzialmente gravi comprendono l’osteomielite, la meningite, l’endocardite, la sindrome da di stress respiratorio dell’adulto (ARDS) e shock settico mortale. Un neonato infetto può manifestare infezioni del sangue, delle articolazioni e degli occhi che possono portare alla cecità se non curate

 

Come viene raccolto il campione per il test?
Un tampone viene usato per ottenere un campione di secrezione o materiale emesso dalla zona infetta, come la cervice, l’uretra, il pene, l’ano o la gola. Per alcuni test si usa un campione di urina. Molti medici prenderanno un campione da più di una zona del corpo per aumentare la probabilità di trovare i batteri.
NOTA: Se il sottoporsi a queste analisi mediche provoca stati d' ansia o disagio, si consiglia di leggere uno o più di questi articoli Come fare fronte alla paura, al disagio ed all'ansia da test, Suggerimenti sui test ematici, Suggerimenti per aiutare i bambini ad affrontare un test medico, Suggerimenti per aiutare l'anziano ad affrontare un test medico.

Un ulteriore articolo, Seguire il campione: Breve viaggio nel laboratorio, chiarisce le modalità di prelievo del campione ematico
 

L'esame

Come é usato ?  
Quando é richiesto ?  
Che cosa significa il risultato del test ?
C’é qualcos’altro che dovrei sapere ?


Come é usato ?
Il test é usato in due modi:

per diagnosticare la causa dei sintomi, e per controllare persone sessualmente attive.

Una diagnosi definitiva é importante perché i sintomi della gonorrea possono assomigliare a quelli della clamidia dal punto di vista clinico, e le due malattie richiedono cure diverse.

Ci sono parecchi metodi disponibili, ma il metodo preferito per il test al momento é quello molecolare. Questo test si basa sull’ del DNA che é presente nella Neisseria gonorrhoeae. Il test molecolare per Neisseria gonorrhoeae é standard al momento ed é ampiamente utilizzato. Il vantaggio dei test molecolari è che questi sono in genere più sensibili e più specifici della coltura convenzionale e possono quindi identificare più campioni positivi.

Per gli uomini, un metodo veloce che si può usare in clinica o in ambulatorio è la colorazione di Gram, che permette al medico di osservare un campione dall’uretra alla ricerca dei batteri usando il microscopio. Questo metodo non è usato nei campioni da donne.

I test per la Neisseria gonorrhoeae e per la Chlamydia trachomatis si fanno in genere simultaneamente dato che i due organismi hanno segni e sintomi clinici simili

 

Quando é richiesto?
Il medico può richiedere il test se si é in presenza di sintomi quali aumentata secrezione vaginale, sanguinamento durante rapporto sessuale vaginale, o minzione urente o dolorosa per le donne; oppure pus emesso dal pene, una sensazione di bruciore durante la minzione, o proctite (infiammazione della zona anale o rettale) per gli uomini. Tuttavia, dato che molte persone infette non hanno alcun sintomo, la Task Force dei Servizi di Prevenzione americana raccomanda quanto segue:

Tutte le donne sessualmente attive dai 25 anni in giù dovrebbero sottoporsi al test della gonorrea ogni anno Tutte le altre donne sessualmente attive che non hanno sintomi ma sono a rischio di infezione dovrebbero abitualmente sottoporsi a screening Tutte le donne in gravidanza  sono sottoposte al test

Il Centro per il Controllo e la Prevenzione delle Malattie degli USA raccomanda che i maschi che hanno rapporti sessuali con maschi si sottopongano a screening almeno una volta all’anno per la gonorrea e per altre malattie sessualmente trasmesse (STDs), comprese clamidia, sifilide ed HIV.

 

Che cosa significa il risultato del test?
Un test positivo indica un’infezione attiva che richiede una cura a base di antibiotici.

Un test negativo significa soltanto che non c’è alcuna prova di malattia al momento del test. E’ importante per coloro che sono ad alto rischio di infezione sottoporsi a screening regolarmente per controllare possibili cambiamenti.

Se una persona é infetta, anche il o i partner sessuali di questa persona dovrebbero essere sottoposti a test e curati.

 

C’é qualcos’altro che dovrei sapere?

Se si é infetti, si rischia maggiormente di contrarre altre malattie sessualmente trasmesse, compreso l’ HIV.

References to Laboratory Test Domande frequenti

1. Quanto ci vuole per ottenere i risultati ?
2. Quando sarebbero preferibili le colture rispetto ai test molecolari ?
3. Come si può prevenire la gonorrea ?


1. Quanto ci vuole per ottenere i risultati ?
Normalmente, i risultati da colture e metodi di amplificazione del DNA vengono inoltrati al vostro medico nel giro di 3-5 giorni. La colorazione di Gram può essere fatta immediatamente, ma i risultati non sono affidabili quanto una coltura.


2. Quando sarebbero preferibili le colture rispetto ai test molecolari?
I test molecolari non dovrebbero essere usati per diagnosticare o verificare casi con implicazioni legali. Finché non cambia il sistema legale, solo un risultato positivo di coltura che provi l’infezione da gonorrea è accettato in tribunale.


3. Come si può prevenire la gonorrea?
Per informazioni sulla prevenzione da parte dell’American Social Health Association, cliccare qui.

Links

National Institute of Allergy and Infectious Diseases
Centers for Disease Control and Prevention
American Social Health Association

© 2017 - 2018 All Rights Reserved | Laboratorio analisi cliniche dr. Fioroni srl - P.IVA 00735680449 | privacy policy - informativa uso cookies