approfondimento Lab Tests Online

Testo tratto da Lab Tests Online

Torna all'elenco esami

Magnesio (Mg) Noto anche come: Magnesiemia
Nome:
Esami associati: Calcio, Potassio (K), Fosforo, 25- OH vitamina D e 1,25- OH Vitamina D, Parathyroid hormone
In sintesi

Perché viene eseguito il test?
Per determinare la concentrazione del magnesio nel sangue ed a volte di ausilio nel determinare la causa di modificazioni della calcemia e della potassiemia.
Quando viene eseguito il test?
In caso di sintomi legati a variazioni della magnesiemia quali astenia, irritabilità, aritmia cardiaca, nausea, vomito, diarrea; può essere effettuato, anche, in caso di variazioni della calcemia e della potassiemia.
Quali campioni vengono richiesti?
Un prelievo venoso.

Il campione da analizzare

Cosa si analizza?
Questo esame consiste nel determinare la concentrazione di magnesio nel sangue. In condizioni fisiologiche, solo l’1% del magnesio contenuto nell’organismo si trova nel sangue, mentre il 60% è presente nelle ossa e il 39% nel compartimento intracellulare.
Il magnesio è un minerale presente in tutte le cellule dell’organismo ed è coinvolto in molti processi vitali quali la produzione di energia a livello cellulare, la contrazione muscolare, la trasmissione dell’impulso nervoso, la mineralizzazione e lo sviluppo delle ossa.
La principale fonte alimentare di magnesio è costituita dai vegetali a foglia verde, come gli spinaci; l’organismo mantiene costante il proprio contenuto di magnesio regolando l’assorbimento intestinale e l’eliminazione a livello renale.


Come si raccoglie il campione da analizzare?
Il campione viene raccolto mediante prelievo da una vena del braccio.


NOTA: Se il sottoporsi a queste analisi mediche provoca stati d' ansia o disagio, si consiglia di leggere uno o più di questi articoli Come fare fronte alla paura, al disagio ed all'ansia da test, Suggerimenti sui test ematici, Suggerimenti per aiutare i bambini ad affrontare un test medico, Suggerimenti per aiutare l'anziano ad affrontare un test medico.

Un ulteriore articolo, Seguire il campione: Breve viaggio nel laboratorio, chiarisce le modalità di prelievo del campione ematico
 

L'esame

Come viene utilizzato?
Quando viene prescritto?
Qual è il significato del risultato dell’esame?
Cos’altro si deve conoscere?


Come viene utilizzato?
Variazioni della concentrazione di magnesio possono essere riscontrate quando sono compromesse l’eliminazione renale o l’assorbimento intestinale: il dosaggio del magnesio, pertanto, può essere prescritto per valutare l’entità di queste alterazioni, come nel caso di una disfunzione renale o di malassorbimento intestinale.
Inoltre, visto che bassi livelli di magnesio possono associarsi a ipocalcemia o  ipopotassiemia, il dosaggio del magnesio può essere di ausilio nella diagnosi di malattie legate al metabolismo del calcio e del  fosforo o a disordini elettrolitici.
Il dosaggio del magnesio può essere utilizzato, anche, per monitorare l’assunzione di integratori contenenti magnesio e calcio; in quest’ultimo caso, oltre al dosaggio del magnesio può essere prescritto anche quello del calcio e del fosforo.


Quando viene prescritto?
Il dosaggio del magnesio viene richiesto in caso di malassorbimento, malnutrizione, diarrea,  alcolismo o, periodicamente, quando è necessario assumere integratori di calcio e magnesio.
Inoltre, può essere prescritto nel monitoraggio dell’ipocalcemia e ipokaliemia croniche e quando sono presenti sintomi legati a variazioni della magnesiemia quali astenia, contratture e crampi muscolari, stato confusionale, aritmia cardiaca.
Il dosaggio del magnesio può essere richiesto anche in caso di malattie renali o quando si assumono farmaci che interferiscono con l’eliminazione del magnesio a livello renale.


Qual è il significato del risultato dell’esame?
NOTA: per questo test non è disponibile un intervallo di riferimento standard. Poiché i valori di riferimento dipendono da diverse variabili come l’età, il sesso, l’etnia, il metodo analitico, il risultato numerico del test può avere significati diversi in laboratori diversi. Il referto del tuo laboratorio dovrebbe includere l’intervallo di riferimento specifico per il test in esame. Lab Tests Online raccomanda di consultare il tuo medico in merito al risultato del test. Per maggiori informazioni sugli intervalli di riferimento leggi Gli Intervalli di riferimento ed il loro significato.

 

Le cause di ipomagnesiemia possono essere schematicamente ricondotte a
1) scarso apporto alimentare (come in caso di malnutrizione);
2) ridotto assorbimento intestinale;
3) eccessiva eliminazione da parte del rene.

Queste condizioni possono instaurarsi in caso di:

età avanzata, malnutrizione, alcolismo malattie gastrointestinali come il morbo di Crohn o la rettocolite ulcerosa diabete scompensato ipoparatiroidismo uso prolungato di diuretici diarrea decorso post-operatorio ustioni

Raramente l’ipermagnesiemia può essere causata da un’eccessiva assunzione con la dieta; più frequentemente è conseguenza di alterazioni dell’eliminazione renale o di  un’eccessiva assunzione di integratori contenenti magnesio. Le condizioni che  più frequentemente possono causare un aumento del magnesio ematico sono:

insufficienza renale iperparatiroidismo ipotiroidismo disidratazione acidosi diabetica malattia di Addison uso prolungato di farmaci contenenti magnesio (come alcuni lassativi o antiacidi).



Cos'altro si deve conoscere?
Essendo il magnesio un elettrolita, generalmente viene dosato insieme ad altri elettroliti quali sodio, potassio, cloro, calcio e fosforo per valutare l’equilibrio idro-elettrolitico del paziente; spesso la diminuzione del magnesio è accompagnata alla diminuzione del potassio.
La concentrazione di magnesio nel sangue si abbassa fisiologicamente in gravidanza durante il secondo e terzo trimestre.

References to Laboratory Test Domande frequenti

1) Perchè il mio medico ha prescritto il dosaggio del calcio e del fosforo insieme a quello del magnesio?

1) Perchè il mio medico ha prescritto il dosaggio del calcio e del fosforo insieme a quello del magnesio?
La concentrazione plasmatica di calcio è regolata principalmente dal PTH (ormone paratiroideo), vitamina D e fosforo ed è influenzata dal magnesio; è utile dosare il magnesio plasmatico insieme al calcio e fosforo perchè l’ipocalcemia può essere più resistente al trattamento quando anche il magnesio è in concentrazioni basse nel sangue.

Links

NIH Clinical Center: Facts About Dietary Supplements, Magnesium

 

Linus Pauling Institute: Magnesium

© 2017 - 2018 All Rights Reserved | Laboratorio analisi cliniche dr. Fioroni srl - P.IVA 00735680449 | privacy policy - informativa uso cookies