approfondimento Lab Tests Online

Testo tratto da Lab Tests Online

Torna all'elenco esami

Alfa feto proteina Noto anche come: Tri test, AFP Materna, msAFP
Nome:
Esami associati: Gonadotropina corionica umana
In sintesi

Perchè sottoporsi al test?
Per valutare il rischio di avere una gravidanza con un feto anomalo, come, ad esempio, la sindrome di Down.
Quando sottoporsi al test?
Tra la 15 e 20 settimana di gravidanza
Quale è il campione richiesto?
Un campione di sangue si ottiene con il prelievo dalla vena cubitale.

Il campione da analizzare

Che cosa viene testato?
Il msAFP include tre o quattro test che misurano le concentrazioni nel sangue di: AFP, hCG, estriolo non coniugato e inibina A. L’inibina A è il più recente marker introdotto nello screening, aumenta sia la sensibilità che la specificità del test.

 

durante lo sviluppo, le concentrazioni di AFP nel sangue fetale e nel liquido amniotico aumentano fino alla 12 settimana, dopo di che  scendono fino alla nascita. L’AFP è una proteina prodotta dal tessuto fetale attraversa la placenta e si ritrova nel sangue materno. l'hCG è un ormone prodotto dalla placenta. Le concentrazioni nel sangue materno aumentano nel primo trimestre e poi decrescono a meno del 10% alla fine della gravidanza. l'estriolo non conuigato è prodotto dal metabolismo del feto. In questo processo sono coinvolti il fegato, i surreni e la placenta. Parte dell’estriolo non coniugato attraversa la placenta e può essere misurato nel sangue materno. L’inibina A è un ormone prodotto dalla placenta. L’inibina è un dimero (ha due componenti) e qualche volta si parla di inibina A dimerica. I livelli di inibina A a livello del sangue materno diminuisco lentamente dalla 14 alla 17 settimana di gestazione, per poi aumentare di nuovo.

Se il feto ha il tubo neurale aperto significa che ha un’apertura a livello del midollo spinale, o della testa o della parete addominale, questi difetti fanno si che concentrazioni superiori alla norma di AFP passino la placenta e si ritrovino nel sangue materno. Gli altri markers non indicano un difetto del tubo neurale.

Nella gravidanze dove il feto ha un difetto cromosomico che determinerà la sindrome di Down, i livelli di AFP e di estriolo non coniugato tendono ad essere bassi mentre quelli di hCG e inibina A alti.


Come raccogliere il campione da testare?
Il sangue viene prelevato da una vena dell’avambraccio. Tutti i quattro test (AFP, hCG, Estriolo, inibina A) possono essere eseguiti sullo stesso campione di sangue.


NOTA: Se il sottoporsi a queste analisi mediche provoca stati d' ansia o disagio, si consiglia di leggere uno o più di questi articoli Come fare fronte alla paura, al disagio ed all'ansia da test, Suggerimenti sui test ematici, Suggerimenti per aiutare i bambini ad affrontare un test medico, Suggerimenti per aiutare l'anziano ad affrontare un test medico.

Un ulteriore articolo, Seguire il campione: Breve viaggio nel laboratorio, chiarisce le modalità di prelievo del campione ematico
 

L'esame

Come viene usato?
Quando viene richiesto?
Che cosa significa il risultato?
C’è qualcos’altro che devo sapere?

 


Come viene usato?
msAFP è un test preliminare di screening in gravidanza. Indica il rischio di avere un feto con anomalie, quali sindrome di Down e difetti di chiusura del tubo neurale.
Se l’AFP risulta elevata, c’è un alto rischio che il feto abbia un difetto del tubo neurale come spina bifida o anencefalia.
Il test consiste in un calcolo matematico che utilizza i valori delle concentrazioni ematiche di 3 o 4 sostanze (AFP, hCG, estriolo non coniugato e a volte inibina A), l’età della madre, il peso, la razza, la presenza o meno di diabete; questo calcolo può valutare il rischio di avere un feto con Sindrome di Down  o altre anomalie cromosomiche. Questo rischio viene paragonato con un valore soglia. Se il rischio supera il valore soglia il test è considerato positivo e la paziente ad alto rischio.

 

Quando viene richiesto?
Il test viene richiesto tra la 15 e la 20 settimana di gravidanza.

 

Che cosa significa il risultato?
Il risultato del test dovrebbe essere interpretato da un consulente genetico o da un clinico che possa spiegare il significato del test e proporre scelte personali. Se lo screening risulta positivo sono necessari altri test per confermare la diagnosi. Tra questi l’ecografia e l’amniocentesi. Questi test vengono impiegati per aiutare la madre e il medico a scegliere se portare o non portare a termine la gravidanza.

 

C’è qualcos’altro che devo sapere?
Questi sono test di screening. Non tutte le anormalità fetali daranno risultati positivi. Nel gruppo di tutte le donne che hanno il test di screening AFP positivo solo una piccola parte risulta avere davvero delle anomalie cromosomiche e neurali del feto.
Test più specifici diventano necessari per valutare la presenza di queste anomalie. Le gravidanze multiple (gemellari o trigemellari) porteranno ad avere livelli elevati di AFP. Il risultato del test è dipendente dall’accurata determinazione dell’età gestazionale del feto. Se questa non viene accuratamente determinata il risultato potrebbe essere falsamente elevato o falsamente basso.
 

In generale il rischio di avere un feto con sindrome di Down aumenta con l’età della madre. Circa il 40% delle donne al di sopra dei 35 anni daranno un risultato positivo solo perchè il loro rischio correlato all'età è molto alto.

References to Laboratory Test Domande frequenti

1. Che cos’è la sindrome di Down?
2. Che cos’è il difetto del tubo neurale?
3. Che cosa posso fare in gravidanza per prevenire la comparsa di difetti del tubo neurale?


1. Che cos’è la sindrome di Down?
È una sindrome dovuta ad anomalie cromosomiche, chiamata anche trisomia del 21. Le persone che ne sono affette hanno una copia in più di parte o di tutto il cromosoma 21. Molti dei bambini affetti hanno un ritardo dello sviluppo e della crescita. Il rischio di sindrome di Down aumenta con l’età della madre, soprattutto nelle donne sopra i 40 anni.


2. Che cos’è il difetto del tubo neurale?
È un grave difetto fetale: non si sviluppa correttamente l’encefalo o il midollo spinale o le strutture che li devono contenere. Ci sono 3 tipi di difetti del tubo neurale:

 

Anencefalia: incompleto sviluppo dell’encefalo e del cranio. Encefalocele: mancata chiusura del cranio da cui può fuoriuscire il tessuto cerebrale. Spina bifida: il più comune dei difetti del tubo neurale, in cui il midollo spinale non si chiude correttamente durante la fase iniziale della gravidanza.

 

 

3. Che cosa posso fare in gravidanza per prevenire la comparsa di difetti del tubo neurale?
Il dipartimento di salute pubblica americano consiglia a tutte le donne in gravidanza di assumere 0.4 mg di acido folico.

Links

National Down Syndrome Society 
Spina Bifida Association of American

© 2017 - 2018 All Rights Reserved | Laboratorio analisi cliniche dr. Fioroni srl - P.IVA 00735680449 | privacy policy - informativa uso cookies